il popolodelblues

Recensioni

The Fullertones – Stay Electric

2 novembre 2020 by Stefano Tognoni in Dischi, Recensioni

(Il Popolo del Blues / Audioglobe)
www.thefullertones.it

Stay Electric è il cd di esordio su lunga durata dei The Fullertones, quartetto toscano, formatosi nel 2017, se si esclude un EP, Live At The Tribe, pubblicato a pochi mesi di distanza dalla loro costituzione. Significativa è anche la loro partecipazione al Torrita Blues Festival di Siena, nel 2018, in apertura ai The Animals Quartetto elettrico, di matrice rock/blues, i The Fullertones sono formati da Francesco Bellia (voce, chitarra), Lou Leonardi (chitarra, voce), e la sezione ritmica Matteo D’Alessandro (batteria), e Lorenzo Alderighi (basso). Stay Electric contiene nove tracce originali, firmate essenzialmente da Lou Leonardi, eccetto tre brani a cui hanno collaborato Francesco Bellia (Way Down, I Believe) e Matteo D’Alessandro (Stay Electric). Per gli amanti dei riferimenti stilistici, trattandosi di cd di esordio, potremmo trovare delle similitudini con gli episodi più rock/blues di Kenny Wayne Sheppard o tornando più indietro nel tempo con i texani, di Austin, Arc Angels, ma in realtà i the Fullertones, propongono quello che sanno fare bene, rock/blues rivisitato in chiave moderna, senza però perdere di vista il passato, contaminandolo con reminiscenze di rock americano. Nove brani tosti ed omogenei, dove l’affiatata sezione ritmica regge alla perfezione le chitarre, volutamente essenziali e grintose, ma efficaci e adeguate alla resa dei brani, grazie anche alla voce solista, adatta al genere proposto. La natura dei brani, e le doti dei musicisti ci portano a credere che la band possa essere di grande interesse anche dal vivo. Ottimo esordio quindi, e se siete appassionati del genere proposto, appuntatevi il nome del The Fullertones.

Stefano Tognoni

 

Tracce

Fairyland

Wise Up

Deal with the Devil

Way Down

Sheep Dogs

Can You Hear Me

Stay Electric

Two Steps

I Believe

Tagged ,

Related Posts