il popolodelblues

Recensioni

Laino & Broken Seeds – Sick To The Bone

11 giugno 2021 by pdb in Dischi, Recensioni

(Off Label Records)
www.offlabelrecords.de

Gli ascolti in casa da ragazzo (i dischi del padre) sono stati i suoi sacramenti, ma una volta cresciuto, Andrea Laino ha deciso di cercare una sua laicità musicale, non fermandosi ad un pensiero unico, ma approfondendo aspetti sia della musica neroamericana che bianca, acustica ed elettrica. Probabilmente la sua consacrazione l’ha assimilata durante il suo soggiorno a New York, città cosmopolita sotto il profilo musicale. Tornato nella sua Bologna ha proseguito un percorso di arricchimento come musicista, dalla strada ai locali, dai festival allo studio di registrazione, alla nascita nel 2014 del combo Laino & Broken Seeds, che con questo nuovo disco è formato oltre da Andrea Laino chitarre e voce, Gaetano Alfonsi batteria, Salvatore Lauriola basso, più gli ospiti, Pee Wee Durante con l’hammond e il cantante marocchino Afnorock. Il titolo del disco è eloquente, Sick To The Bone (malato fino all’osso), malato di musica ovviamente! Bene, ma quale oggi? Più che nei precedenti, In questo disco Laino espone in modo netto la somma del suo universo stilistico, dando scosse elettriche al blues come al rock, senza girarci intorno, senza ammiccamenti a tendenze del momento. Nello svolgimento è schietto, ruvido al punto giusto e integro, insieme ai suoi sodali e alle mani di JD Foster che ha mixato il disco a Chicago e che fra i suoi assistiti ha fra gli altri, Marc Ribot, Calexico, Vinicio Capossela. Paragoni non ne vogliamo fare, Andrea Laino ha una sua forte personalità, ha un canto sicuro con una padronanza della lingua inglese e sa maneggiare la chitarra. Il vento del rock soffia già compatto nell’iniziale Spells And Magic, si attenua un attimo per Way Up Above, assume le sembianze da desert rock nella title track, rimandandoci alla copertina curata da Nanà “Oktopus” Dalla Porta, e fa un bel ripasso elettroacustico in Lost Dead Island. In Winanta, Il desert rock si fa più minaccioso con alla voce il cantante marocchino Afnorock, mentre del blues per niente canonico, si palesa in Singin’ The Blues Around Booze, con un veterano dell’hammond come Pee Wee Durante, e in Music Makes You High. Sick To The Bone è anche in vinile in edizione limitata, che sia in un formato o nell’altro è un disco da avere per afferrare il potenziale di Laino & Broken Seeds.

Silvano Brambilla

 

Tracce

Spells And Magic

Way Up Above

Sick To The Bone

Lost Dead Island

Winanta

Sleepthincers

Singing’ The Blues Around Booze

Musicmakes You High

Tagged ,

Related Posts