il popolodelblues

The state I'm in

“Quando Morricone mi ha fatto i complimenti”

Ennio Morricone (10 novembre 1928 – 6 luglio 2020)

Vorrei, nel mio piccolo, ricordare un fatto che a suo tempo avevo raccontato solo a qualche amico e che dimostra quanto il Maestro fosse grande, non solo come musicista, ma anche come uomo. Nel 1990 la Virgin Dischi mi commissionò la trascrizione delle musiche del film “The Mission”, per poterne poi stampare il fascicolo. Non fu possibile avere nessun appunto o riferimento che potesse aiutarmi e mi fu dato un disco LP contenente la colonna sonora. Lo ammetto, non fu facile per me destreggiarmi per carpire e afferrare ogni nota, ogni contrappunto e ogni armonia e sono sicuro che qua e là degli sbagli li feci. Dopo una settimana dall’uscita del fascicolo, ero nel mio ufficio in PolyGram, mi passarono una telefonata: “C’è il Maestro Morricone per lei”. Rabbrividii e mi preparai a sorbirmi chissà quale ramanzina. Sentii invece una voce calma e gentilissima dirmi: “Prandoni, mi dicono che lei ha trascritto le mie musiche senza avere nessun supporto di riferimento. Vorrei farle i miei complimenti e ringraziarla per il buon lavoro che ha fatto.” Fu tanta l’emozione che riuscii a malapena a ringraziare a mia volta il Maestro. Pubblico questo non per darmi importanza, ma come testimonianza di quale spessore aveva il Morricone uomo, che passava sopra agli errori con cui avevo certamente costellato le sue musiche per esprimere invece l’apprezzamento per il lavoro che avevo fatto.

Rinaldo Prandoni

Tagged